Sulla bocca di tutti

17 Gennaio 2022

Tutti parlano di detox, ma la maggior parte in modo assolutamente inappropriato. Ormai è un termine che sta sulla bocca di tutta, ma nella bocca di pochi in realtà!
L’anno è iniziato con ritmi lenti, quarantene e malattie e una inaspettata svolta verso la primavera. Tutto invita a prendersi una pausa, e a fare un bel reset su sé stessi.
Ma come fare? Quali sono le letture che ci possono aiutare? Il web è impregnato di ogni cosa, tutti sanno fare tutto e si proclamano oracoli del benessere. Io che lavoro con la salute delle persone so quanto una scelta,  piuttosto che un’altra, possa muovere un equilibrio e scatenare poi delle conseguenze, per cui ci vado con i piedi di piombo! E fatelo anche voi, seguite solo chi è preparato e lasciate perdere gli improvvisati!
Per chi è ammalato in questo periodo di influenze stagionali, il riposo e una dieta leggera sono gli amici ideali per favorire la guarigione. Per chi non lo è, è bene potenziare il sistema immunitario e stimolare le naturali funzioni depurative.
In entrambi i casi tutto va costruito ad hoc sulla persona, che è un piccolo mondo fatto della sua storia, delle sue cellule, del suo passato come del suo presente. Come potenziare il sistema immunitario è chiaramente più complesso che imbottirsi di vitamina C, e va fatto con ragione di causa.
Per chi volesse depurarsi per avere i primi risultati servono almeno 7 gg di dieta e interventi controllati, senza sgarrare almeno nella prima fase. E per avere un vero risultato tutti i cibi confezionati e di origine animale, andrebbero abbandonati!
Personalmente mi sono appena fatto un regalo acquistando una box di succhi Depuravita. Era da un po’ che seguivo il marchio, ero curiosa di provarli e avendo qualche settimana per controllare al meglio la mia dieta ho pensato che fosse proprio il momento giusto!
Così oltre a pranzi e cene leggeri nel vero senso della parola, in quanto sono per lo più preparati con ingredienti vegetali, anche gli spuntini sono super veg grazie ai succhi Depuravita !

Oggi sono al terzo assaggio e ammetto che il sapore è molto simile a quello a cui sono abituata facendoli in casa con la giusta attrezzatura. Questa volta ho fatto la pigra e li ho acquistati già pronti! La consegna è stata super veloce e i prodotti rispecchiano ciò che avevo letto e immaginato del brand. Brava Sandra, onesta e reale la tua azienda!
La spesa della settimana prevedeva abbondanti verdure verdi, tra cui carciofi, catalogna, finocchi, cavolo nero e altri vegetali utili al microbiota tra cui porri, topinambur, sedano rapa, scalogni, agli. Quante volte avete mangiato questi alimenti nell’ ultima settimana? La risposta è direttamente proporzionale al vostro grado di conoscenza in merito al detox. Essendoci poca frutta di stagione che mi entusiasma, ho scelto di succhi di Depuravita per aggiungere vitamine, Sali minerali e antiossidanti.

Da qualche giorno sto anche testando le tisane Bonomelli con probiotici, tisane uniche nel loro genere che quando ne ho vista la pubblicità mi hanno molto incuriosita! Approfondendo ho scoperto che il probiotico inserito nelle tisane è Bacillus Coagulans, un microrganismo in grado di produrre spore in condizione estreme. Mi è piaciuta l’idea, la trovo perfetta per il momento e molto pratica. Con una semplice bustina e dell’acqua calda si rinnova il microbiota in qualunque momento!

bonomelli probiotico
Le spore di Bacillus coagulans sono resistenti al calore, al pH acido dello stomaco e all’attacco di succhi gastrici, e sono quindi in grado di arrivare sane e salve nell’intestino, dove trovano condizioni ideali per germinare (cioè risvegliarsi), riprodursi e colonizzare arricchendo la flora batterica.
Il probiotico assunto con la tazza di tisana, continua a germinare, sopravvive al transito gastrico e una volta arrivato nell’ intestino si riproduce, aderisce alle pareti intestinali e prolifera. Tutto questo è stato dimostrato in uno studio condotto dall’ Università di Bolzano che ha misurato il livello di sopravvivenza all’ infusione e al transito e la capacità di colonizzazione. I risultati sono stati sorprendenti per questa nuova modalità di somministrazione. Ammetto che quando l’ufficio marketing di Bonomelli mi ha inoltrato gli studi sono rimasta colpita, perché nessuno si basa più sugli studi! Bonomelli si sta dimostrando all’ altezza dei tempi che viviamo più di altri, mettendoci una serietà rara da incontrare!
Inutile dire che la combo tisana + probiotico è il mio nuovo dictat!

 

 

Per completare il detox quindi oltre a mangiare vegetale e assumere probiotici in modi nuovi, è importante curare l’aspetto psicologico. Sono di grande aiuto in questa fase sia le camminate all’ aria aperta, sia le attività più meditative sia gli sport più aerobici. L’importante è fare ciò che ci piace fare!
Personalmente per esercitare la mente e non farmi assorbire dalle serie TV, sto leggendo un testo di cui non riesco ad immaginare il finale, ma che mi intriga tantissimo. Sono ancora ai primi capitoli, ma sono molto affascinata dalla lettura che mi porta ogni volta in un’infinità di mondi diversi.
Il testo si chiama Il Digiunatore di Enzo Fileno Carabba edito da Ponte alla Grazie.

 

Carabba racconta e inventa le incredibili vicende di questo personaggio storicamente esistito, che incrociò Freud e Salgari, i viaggi di esplorazione e il circo, intercettò la nascita del cinema, del socialismo e della psicanalisi. Carabba ci porta con maestria nel mondo delle carovane e dei prodigi, in un percorso tra spiritismo e ascetismo, abitato da saltimbanchi, freaks e profeti. Lo fa attraverso un personaggio che pare anticipare e illuminare molte correnti che innerveranno il Novecento. Ma il romanzo di Carabba ha moltissimo da dire anche sul nostro presente, e con il percorso unico e divertito di Succi, sorta di felice connubio fra Candide e Forrest Gump, l’autore (de)scrive, con una penna calviniana, molte delle domande che ci visitano ancora.
Una lettura unica e perfetta per creare nuovi percorsi mentali e nutrire l’anima che di questi tempi è più importante che nutrire il corpo! Digiunare dal superfluo trovo sia una grande ricchezza personale!
Nelle prossime settimane continuerò il mio personale racconto sul detox!


 20 Settembre 2022     Lifestyle

Come l’unica queen


 17 Dicembre 2021     Lifestyle

Le liste di Natale

No Comments

Post a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image