Ricominciamoci

10 Gennaio 2023

Che ci faccia piacere o meno, tutti stiamo ricominciando, nuovo anno, nuove abitudini, carichi di riti e festeggiamenti. E siamo già tutti diversi, perché la somma di ogni nostra azione ci cambia continuamente, senza che ce ne accorgiamo.
Così dopo le vacanze c’è chi è più bello, perché si è rilassato, divertito e ha viaggiato oppure c’è chi è appesantito e annoiato perché magari ha sempre dovuto lavorare. In entrambi i casi si è diversi e si tenderà a cercare rimedi per rimettersi in forma o per mantenere lo stato di grazia post vacanza.
Il segreto in entrambi i casi sta nel riequilibrare le energie ad ogni livello, sia spirituale che fisico. Lo stato emotivo è connesso alla salute dell’organismo, se siamo stressati, gli ormoni sono i primi ad alterare la loro produzione, modificando gli ingranaggi di molti meccanismi e causando squilibri importanti. Allo stesso modo settimane di abbuffate senza attività fisica sovraccaricano il corpo mandandolo in tilt. Per recuperare la soluzione è sempre la stessa, in ogni ambito, azzarderei, ovvero il detox (ma non quello citato a grandi titoli sui giornali).
In realtà il detox, ovvero l’arte del ridurre e del ripulire, è fondamentale per la vita in ogni suo aspetto. Si vive meglio in una casa pulita e ordinata, così come in un corpo e in un pianeta privi di sostanze tossiche.
Nonostante se ne parli moltissimo, specie nell’ultimo anno, ancora in pochi sanno dove si nascondono gli inquinanti e quali siano. Dalla cosmesi agli alimenti, agli indumenti, ai mobili, tutto ciò che tocchiamo, mangiamo, respiriamo può avvelenare non solo il nostro corpo, ma ogni sistema vivente.
Ecco perché dico che il detox è una filosofia di vita, se mangio detox acquisto verdure locali, sono attenta alla differenziata, vado a piedi il più possibile, spengo la luce se non è necessario.
Il classico centrifugato del momento sulle prime pagine di ogni giornale di questa settimana è riduttivo, specie di questi tempi in cui le temperature nella prima settima di gennaio sono già sopra la media stagionale.
Per farmi capire meglio, vi lascio qualche informazione per rendere più concrete le vostre azioni se volete rimettervi in forma e adottare lo stile detox, per qualche giorno o per qualche settimana.
Innanzitutto fate ordine nei vostri pensieri e organizzate meglio il vostro tempo, specie quello libero. Programmate o improvvisate, (io quest’anno ho deciso che smetterò di programmare e mi dedicherò all’improvvisazione in ogni ambito) attività che vi piacciono davvero e sottolineo davvero.
Date nuovi ritmi alle vostre giornate e fate le cose che piacciono a voi, vestite e mangiate come più vi piace.
Se ammirate l’etica dei vegani e vegetariani, ben venga, ma documentatevi e prima di buttarvi nel veganuary e ragionate sui vostri acquisti. Queste scelte alimentari in realtà sono stili di vita, e per abbracciarne il vero significato dovrete rimettervi in gioco. Rispolverate la bicicletta, acquistate solidale o locale, riutilizzate i sacchetti, abbassate il termostato di casa.
E poi fate ordine nel vostro armadio o cassetto del beauty (ammetto che il mio è un armadio, ma mi sono ripromessa di non ricomprare finchè non esaurisco le scorte) e leggete bene le etichette. Ciò che mettete sulla pelle è importante tanto quanto ciò che mangiate, per cui valutate bene ogni prodotto, la composizione, l’etica del brand.
Ultimamente la mia pelle ha riscoperto nuove stagioni e ha necessità di maggiore detersione, e mi sono accorta che stavo sprecando troppi dischetti di cotone. Così ho optato per il panno in cotone per la detersione quotidiana con detergente e i dischetti per la detersione post makeup. Ma a proposito dei dischetti ho potuto fare un up grade importante, grazie a Demak‘Up che mi tiene sempre aggiornata sui nuovi trend di mercato. Tutta la gamma Demak’Up viene ora realizzata con fibre di cotone 100% naturali e non sbiancate.
Privi di sostanze chimiche sbiancanti i nuovi dischetti Demak’Up sono più rispettosi sulla pelle ma con la
stessa efficacia di sempre. Il loro colore naturale li rende unici e più autentici che mai, i piccoli puntini
visibili sulla superficie provengono dal seme di cotone, sono naturali e sicuri e non ne alterano la qualità e
la morbidezza.
La gamma Demak’Up in cotone non sbiancato si compone di 4 diverse linee che rispondono ad ogni
specifica esigenza di pelle, garantendo sempre la massima efficacia:
Demak’Up Sensitive, grazie alla sua texture ultra-morbida e agli estratti di Olio di Cotone, rispetta
anche le pelli più sensibili;
– Demak’Up Bio è realizzato in fibre di cotone 100% naturali e biologiche certificate GOTS;
Demak’Up Cocoon dona confort e benessere alla pelle grazie alla texture 3d trapuntata;
Demak’Up Original caratterizzato da una doppia texture per una rimozione del trucco che combina
efficacia e delicatezza.

Io sono realmente fatta di ciò che scrivo e sono felice di veicolare messaggi positivi che possano curare le persone e il pianeta. Perché ci dimentichiamo che noi facciamo parte del sistema, e se non cambiamo noi con le nostre azioni, il pianeta non può recuperare.
Ora mi metto le scarpe, la giacca e con la mia pelosa andiamo al mercato, a comprare legumi sfusi e verdure fresche, con cui ho intenzione di pianificare tutte i menù della settimana, vegetariani e creativi.
E voi cosa fate per il pianeta?


 30 Giugno 2021     Beauty

Rilastil Tips


 16 Novembre 2020     Beauty

Il coraggio di essere autentici

No Comments

Post a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image