Lifespan- Longevità

18 Gennaio 2021

Da quando è scoppiata la pandemia, ognuno dice la sua in merito a questioni scientifiche, i più senza nessuna competenza per farlo. Personalmente occupandomi della salute delle persone da anni, avevo già avuto il sentore, prima che scoppiasse questa bomba sulle nostre teste, di una vera epidemia di cecità in atto. La salute in Italia è ancora vista come qualcosa di trascurabile, non c’è nessuna attenzione alla prevenzione, quest’anno meno che mai, e le nuove generazioni crescono ignorando i principi base di una corretta alimentazione, ma tutto va bene così. Quando provo a spiegare l’importanza dello stile di vita quotidiano, spesso vengo derisa, oppure perdo il paziente. Oltreoceano, sarei sicuramente una star, ma nella mia patria sono una visionaria. Per quanto se ne parli, le persone ancora non sono pronte e non sono informate per capirne le potenzialità.
Da sempre ho investito tutto il mio tempo e tutte le mie risorse nella mia formazione, che ritengo fondamentale per potersi occupare della salute degli altri oltre che di sé stessi. Qualche anno fa mi precipitai a Pavia, appena scopriì che Camillo Ricordi sarebbe stato relatore di una lettura magistrale. Ero agli inizi, ma lo seguivo sul web, perché il suo lavoro riguardo al diabete era d’avanguardia e il suo nome era tra quelli più nominati nel panorama scientifico. Ricordi vive in America, per cui non mi persi la possibilità di ascoltarlo di persona quando scopriì che sarebbe stato a Pavia, città dove mi sono formata professionalmente.
Da allora seguo il suo lavoro in continuo sviluppo grazie ai media, e quando qualche mese fa suggerì la lettura di un testo a proposito degli stili di vita, ho subito preso appunti. Il testo citato è il bestseller USA Lifespan di David Sinclair, genio della longevità dell’Università di Harvard.
L’edizione italiana è stata curata proprio da Camillo Ricordi, e ho avuto il piacere di ricevere una copia dalla casa editrice Verduci che ha portato in Italia il saggio americano con il titolo “Longevità-Perché Invecchiamo e Perché non dobbiamo farlo”.

Questo saggio è un vero e proprio manifesto che rispecchia perfettamente il mio approccio alla scienza e alla vita. L’ho letto e riletto nelle vacanze natalizie, affascinata da ogni capitolo.
L’ho già consigliato a tutti i miei pazienti che hanno scoperto la potenza del proprio stile di vita e delle proprie risorse se sostenute. Sono d’accordo con tutti i suggerimenti e anche molto confortata dalle ricerche di Sinclair che offrono uno spiraglio di positività in questa triste pagina di storia contemporanea del genere umano.
Sinclair offre la possibilità di una qualità di vita migliore, punto fondamentale su cui discuto spesso in studio. Mi ha fatto sempre orrore vedere anziani abbandonati a cure insufficienti che si trasformavano in corpi vuoti, per addirittura degli anni. Se si fosse investito sul loro stile di vita costantemente e durante tutta la loro vita, intervenendo sui fattori epigenetici con nutrizione, integrando molecole che attivano processi molecolari anti invecchiamento, incentivando abitudini salutari, avrebbero potuto vivere meglio e forse più a lungo. Il “meglio” per me è più importante del “ più a lungo”, in quanto mi capita di incontrare spesso persone giovani soffocate dai loro problemi di salute. La pandemia ha poi scatenato molto disagio psichico che si sta traducendo in problematiche psicosomatiche e non solo.
Sinclair ha messo a punto diverse strategie per mantenere il corpo e la mente energici e puntuali, il più lungo possibile.
Nel testo si affrontano vie metaboliche, studi scientifici che si intrecciano a racconti di vita, che chiaramente rispecchiano ciò che Sinclair propone. Trovo che ciascun professionista della salute dovrebbe essere lui stesso in prima persona, ad attuare tutta una serie di comportamenti che possano migliorare la qualità di vita. La società dovrebbe avere invece un dovere morale nel sostenere il cosiddetto healthy lifespan o healthspan, ovvero il prolungamento di una sopravvivenza sana, avendo oggi mezzi per farlo.
Trovo questo saggio fondamentale per la mia professione e per la mia crescita personale, e consiglio caldamente la lettura ai professionisti del settore, che ancora oggi ignorano il potere dello stile di vita. Nel mio piccolo sono stata molto felice di ritrovare in questo testo molte pratiche che suggerisco da tempo ai miei pazienti per studi, ricerche e attitudine personale, e di conoscere già molti dei suggerimenti e dei riferimenti, che uno studioso di prestigio come Sinclair propone nel libro.


 24 Novembre 2020     Book

Cucina vegetariana contemporanea


 17 Febbraio 2020     Book

La Joia di Leemann

No Comments

Post a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image