Estate al sole ma protetta

21 Giugno 2020

Primo giorno di estate, noi che cerchiamo di uscire dal nido. Ti viene voglia di mettere il costume e correre a cercare la spiaggia più vicina, ma poi la nuova realtà dettata dal covid ti frena al primo cartello.
Le restrizioni, le implicazioni, le complicazioni sono ancora troppe per come la vedo io, così passiamo gran parte del tempo a casa. Siamo fortunati, abitando in campagna e avendo ampi spazi esterni, tutte le semine fatte in pieno lockdown ci stanno regalando frutti meravigliosi. E viviamo letteralmente di ciò che ci regala la natura, giorno per giorno. Una manciata di more e ribes oggi, due domani di fragoline e mirtilli. Zucchine lunedì e pomodori il venerdì. Seguo il loro ritmo e cucino ciò che trovo ogni mattina dopo il mio giro d’ispezione. Sono più abbronzata che mai, nonostante il sole lo prenda solo mentre mi dedico ai lavori in esterno, e la pelle è decisamente migliorata rispetto ai mesi invernali. I cetrioli, che per fortuna stanno arrivando in abbondanza sono il sottofondo delle mie giornate. Perfetti per realizzare acque detox semplicemente mettendoli in infusione con una fetta di limone. Per variare aggiungo menta, zenzero, qualche mirtillo. Rinfresco e ripulisco il corpo, che dopo i mesi di quarantena ha accumulato più scorie che mai. Mi difendo dai nemici nascosti ad ogni angolo, la luce blu di pc e smartphone, i raggi UV, l’inquinamento, la mancanza di sonno, i cibi industriali ed ora anche il covid. Regalarsi un’alimentazione totalmente biologica ti salva dalla tipica condizione dello zombie metropolitano: pelle grigia, occhiaie, pancetta e pliche qua e là, nervosismo a mille e fiato zero.

Un’alimentazione sana fa la differenza e non mi stancherò mai dirlo, anche se sono in pochi a crederlo.

 

Seguire una dieta vegetariana per la maggior parte della settimana aiuta il fegato a fare il suo lavoro di spazzino, così come i reni e la pelle. Abbinando il giusto mix di sostanze nutrienti e antiossidanti ci assicura il resto, ovvero un fisico asciutto, una pelle lucente. Non serve imbottirsi di vitamine, se è la dieta che le fornisce è più semplice ed economico! Per favorire l’abbronzatura, specie per le pelli sensibili soggette ad eritemi è bene mangiare esclusivamente frutta e verdura stagionale, le fragole, le albicocche, le pesche, le ciliegie, hanno tutto ciò che serve al nostro corpo per affrontare il sole. L’unica cosa che però gli manca è la capacità di proteggersi dai raggi UV e dalla luce blu. Perciò non dimentichiamoci mai di mettere la crema ogni mattina, che abbia buoni filtri solari per buona protezione. A questo proposito sto provando la novità in casa Rilastil, perfetta per tutte le donne che vogliono abbinare l’effetto BB CREAM a quello di un solare.

 

Il nuovo D-CLAR Crema Fotoprotettiva Uniformante SPF50 + è un’emulsione dalla texture vellutata specifica per prevenire lo sviluppo di nuove iperpigmentazioni e ridurre la visibilità di quelle esistenti, arricchita con Claritech Complex ad azione illuminante.
Questo nuovo concetto di beauty ti permette con un solo gesto di proteggerti a più livelli senza avere l’effetto “cerone” che solitamente lasciavano i vecchi tipi di creme solari ad alta protezione. Scordatevi protezioni basse, il sole per quanto sia vitale, purtroppo è anche nemico della nostra salute ed è fondamentale esporsi in maniera corretta e sostenere l’abbronzatura esclusivamente in maniera naturale con l’alimentazione.
Non risparmiate sulla vostra salute e ricordatevi che anche i prodotti che scegliete per proteggervi dal sole ne fanno parte, così come una buona igiene dentale. E ovviamente scelgo di parlarvi di Rilastil perché il suo impegno nel cercare di rendere sostenibile la sua produzione è costante e lodevole e trova il mio pieno appoggio, specie viste le vicende che stiamo vivendo.
Scontato dire che tutta la linea solare SunSystem è priva di metalli pesanti,alcol, derivati del grano, ipoallergenica e non comedogenica.
Che sia solo per un giorno, per un weekend o per l’intera stagione ricordatevi che la pelle va protetta ogni giorno, e investire sulla protezione solare significa mettersi al riparo da spiacevoli sorprese proprio come per ogni atto di prevenzione alla salute.


 1 Giugno 2020     Beauty

Se vuoi puoi


 20 Aprile 2020     Beauty

Ricominciare

No Comments

Post a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image