Tutti alla ricerca del detox

Tutti alla ricerca del detox

Primo sabato sera dopo la settimana in cui tutto è stato una ripresa. Tranne, forse mangiare. Subito dopo Natale, letteralmente in questo caso, sono spuntati come funghi post di ogni genere sul detox. E’ la parola del momento, da settimane ne parlano tutti. E come sempre, la maggior parte non sarebbero tenuti a farlo, perchè ne parlano male. Ho letto tutto, articolo dopo articolo, visti video di ogni genere, ascoltato interviste radio. Mi sono sentita inibita nel dire la mia, e infatti a differenza degli altri anni, ho battuto in ritirata. Ho pensato che fosse banale parlarne anche io con una ricetta o con qualche consiglio. Ho immaginato che il mio post sarebbe stato confuso insieme agli altri millemila, per lo più  imprecisi e aaprossimativi.

Archiviato il Natale in un batter d’occhio, tutta la poesia e la magia delle feste sono ora soppiantate da nuove soluzioni con lo scopo di pulire, rigenerare, detossificare. Insomma un nuovo modo, per dire nient’altro cheurge dimagrire dopo le grandi abbuffate!

Vorrei quindi parlrvi di detox, ma analizzando ciò che trovate online in questo momento, e commentarlo da professionista che del detox ne ha fatto un lavoro serio.

1. MANGIA PIU’ VERDURE

Ok, io sono la prima a dirlo, se spulciate in questo blog, troverete questo consiglio in molti post, ma facciamo chiarezza.

Se per mangiare le verdure intendete un’insalata di pomodoro a gennaio con tanto di  mozzarella e olio a profusione, mi spiace ma non è per nulla detox! Molti dei messaggi che circolano se non vengono contestualizzati non servono a nulla!

Le verdure sono il  vero detox, ma solo se mangiate al naturale, più volte al giorno, di stagione, senza essere trattate con sostanze chimiche e senza annegarle con condimenti di vario tipo, o cibi di origine animale.

Un piatto di verdure in vero stile detox a gennaio, potrebbe essere un’insalata di cavolo crudo con fettine di arance e qualche noce, oppure un pure’ di sedano rapa con scalogno e noce moscata.

 

2. MANGIA PIU’ FRUTTA

Anche qui, il classico errore  è inserire si la frutta nella dieta, ma nel momento sbagliato della giornata. Se siete aumentati di peso, e dovete fare un pò di detox, è bene non aggiungerla a fine pasto, come solitamente succede. Vi ricordo che la frutta è composta principalmente da zuccheri, per cui va inserita lontano dai pasti, come spuntino. Ovviamente meglio se di stagione, e se ne conoscete la provenienza. Ottimi gli agrumi, il kiwi, la melagrana per l’apporto di sostanze che supportano il sistema immunitario e saziano senza apportare calorie eccessive.

 

3. LO ZENZERO ACCENDE IL METABOLISMO

Di sicuro, lo zenzero è uno di quei magici regali della natura che aiuta il nostro organismo in più occasioni, dall’influenza, alla spossatezza estiva. Per apprezzarne gli effetti però è bene utilizzarlo quotidianamente all’interno di una dieta bilanciata, equilibrata e che sia per lo più orientata al vegetariano, se parliamo di detox. Mi spiego meglio, molti dei pazienti in studio, dicono di usare lo zenzero, peccato che sia caramellato con lo zucchero e lo usino come caramelline senza rendersi conto che introducono zuccheri.

Per un vero effetto detox usate lo zenzero come infuso più volte al giorno, oppure come tocco saporito dalle torte alle zuppe, per evitare di usare dado e sale!

Tra le tante parole spese male  su questo detox, c’è anche chi ha saputo farlo nel migliore dei modi.

Ho trovato davvero ben fatto il numero di gennaio di La Cucina Italiana, tutto dedicato al Detox con gusto. Le ricette presentate sono equilbrate, per lo più base di verdure, spezie, legumi e pesce. Esattemente le categorie che sono da preferire per ottenere l’effetto desiderato. La nuova direttrice Maddalena Fossati Dondero apre il numero con un pezzo che invito a leggere, per la positività con cui propone una cucina sana. “Più qualità, meno quantità, più condivisione e amore per la tavola”. Come lei stessa dfinisce il primo numero, è davvero ” tutto light ma con molto gusto”.

Le ricette, gli ingredienti  e le cotture proposte sono esattamente quelli che propongo io ogni giorno alle pazienti.

Tra le tante, anche quelle del mitico Barzetti, facili da riproporre a casa, con ingredienti del territorio e sempre molto sane!

Per chi vuole conoscere e scoprire il famoso detox, questo numero de La Cucina Italiana, è da studiare e conservare come una vera reliquia!

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image