Risotto alla zucca e zenzero

Risotto alla zucca e zenzero

Il primo risotto della stagione, con la prima zucca raccolta dal papi. Un piatto molto semplice e povero negli ingredienti, ma caldo, nutriente e confortante in queste prime giornate buie d’autunno.

Spesso non servono abilità da masterchef per cucinare un piatto equilibrato e buono, ma semplici regole da applicare.

Innanzitutto non si può sorvolare sulla qualità degli ingredienti, in questo caso la zucca che caratterizza il piatto era matura al punto giusto, e arriva da un orticello sano, senza pesticidi o altra chimica.

ZUCCA

Per cuocere il risotto ho realizzato un brodo che non prevede l’uso del dado, terribile concentrazione di sale e additivi che ci rende schiavi dei gusti sapidi e attenta alla salute. Ho usato semplicemente foglie di alloro, la zucca pulita e ridotta a cubetti, qualche bacca di ginepro e uno scalogno.

Il tocco di sapore che ha contrastato la dolcezza della zucca è stato lo zenzero fresco, aggiunto quasi a fine cottura in piccole quantità, ma che ha smorzato il sapore netto dolcistro tipico di questo ortaggio.

Ecco la ricetta completa, passo per passo!

Risotto alla zucca e zenzero

-riso

-brodo ( acqua,foglie di alloro, bacche di ginepro, scalogno)

-1 zucca piccola

-zenzero fresco in radice

-un bicchiere di un buon vino bianco

-olio evo 2 cucc da minestra

 

Iniziate lavando e tagliando la zucca, privata della buccia, a cubetti, in modo da realizzare il brodo, unendo alloro, bacche di ginepro, scalogno e sale. Portate a bollore e lasciare cuocere per circa 20′, dopo di che schiacciate la zucca con una forchetta.

Per il risotto iniziate con il classico soffritto, scalogno e olio evo, tostate il riso, sfumate con vino bianco e bagnate con il brodo nel quale sarà contenuta la zucca. Solitamente ci vogliono una ventina di minuti, seguite le indicazioni di cottura del riso. Verso la fine aggiungete lo zenzero fresco, piccole quantità a seconda del vostro gusto personale, usando una grattugia.

Quando  il riso è ancora al dente, togliete la pentola dal fuoco, bagnate con il brodo, mescolate un paio di volte e lasciate riposare per qualche minuto. Ora aggiungete un paio di cucchiai di grana o parmigiano e la ricetta è pronta.

Questo tipo di risotto deve risultare molto morbido e cremoso, perciò è importante bagnare bene durante la cottura, sempre mescolando.

KINARA

QUESTO PIATTO  E’ ADATTO A…

Ideale per una pausa pranzo, per chi fa attività fisica durante la giornata, per chi  è celiaco o intollerante al glutine, per i vegetariani.

QUESTO PIATTO NON E’ ADATTO A…

Sconsigliato a chi a problemi di glicemia, ovaio policistico, forte sovrappeso. La zucca e il riso hanno un alto indice glicemico, per cui tendono a peggiorare tutti i casi di insulinoresistenza e diabete conclamato.

In ogni caso è preferibile inserire a pranzo questo risotto, abbinato ad un piatto di verdure di stagione, sia crude che cotte!

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image