Profumi d’estate!

Profumi d’estate!

Ormai siamo in piena estate, e visto il primo caldo, cucinare può diventare un pò difficoltoso. Stare davanti ai fornelli quando già in casa ci sono 29 gradi spesso diventa impossibile. Quaindi vorrei darvi qualche suggerimento per superare questa fase critica, e preparare comunque dei piatti sani, freschi e gustosi!

Un pò di brodo in casa serve sempre, e vista la stagionalità che può mettere in crisi stomaco e intestino, vi suggerisco di usare l’alloro per fare un brodo delicato e aromatico.  Potete usare anche un bollitore, se non volete accendere i fornelli. Il brodo lo potete preparare nel momento della giornata più fresco, non richiede un tempo lunghissimo di preparazione e se ne fate un pò di più sarete avvantaggiati per i giorni successivi. Solitamente io lo preparo al mattino presto o alla sera , per due litri circa di acqua aggiungo un mazzetto di foglie di alloro, appena inizia a bollire, spengo, copro e lascio in infusione a temperatura ambiente. Quando si sarà raffreddato lo trasferisco in una brocca di vetro e lo tengo in frigorifero fino all’utilizzo. In realtà può essere bevuto anche durante il giorno, come tisana fresca e dal sapore gentile. Una tazza del brodo può essere usata per reidratare il cous cous, io aggiungo anche un pò di olio extravergine d’oliva, un cucchiaio circa. Per le dosi è molto semplice, una tazza di cous cous, una tazza di brodo, girate e poi coprite per qualche minuto. Magicamente si gonfierà, e diventerà voluminoso.

Ecco, senza pentole, avete creato un primo piatto aromatico e perfetto per le giornate estive. Completate il piatto aggiungendo foglie di basilico, gambo di sedano fresco, olive nere, qualche pomodorino se l’avete a portata di mano, e della feta. In alternativa alla feta per rendere il piatto completo potete aggiungere tonno, salmone, spada, petto di pollo grigliato, ceci o piselli.

Questo piatto è ideale da portare al lavoro, per una pausa veloce, l’uso dell’ alloro renderà ancora più digeribile un piatto già molto leggero.

Per chi deve escludere il glutine, in commercio trova cous cous di mais o di saraceno, così da poter realizzare velocemente la ricetta!

Cosa aspettate a provarlo? Vi ho incuriosito?

cil20150623_18321420150623_193833(0)cous cous

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image