Nutriterapia

Amo definire il mio lavoro  NUTRITERAPIA, ovvero il cibo come unica terapia e farmaco per vivere nel migliore dei modi. E’ ormai risaputo che il cibo può nuocere o giovare alla salute di ognuno. Lo scopo del mio lavoro consiste proprio nel far conoscere le proprietà racchiuse dentro ad ogni alimento, spiegare i potenziali effetti di un’alimentazione sana e la controparte negativa, stimolare gli individui a gusti diversi, a reinventarsi in cucina ed infine a prendersi cura di se stessi. Seguo quindi i principi della terapia nutrizionale come arma preventiva nello sviluppo di patologie. Il paziente che si rivolge a me riceverà inoltre molti consigli pratici per modificare il proprio stile di vita e raggiungere un obiettivo che si è prefissato.
Ogni piano nutrizionale è costruito sulle esigenze del singolo soggetto e posso definire ogni terapia nutrizionale non privativa ma creativa , avendo lo scopo del benessere psicofisico.
Non seguo un metodo riconosciuto (ad es. la dieta Dukan o la dieta zona), seguo le mie intuizioni, le mie conoscenze e le mie capacità per trovare ogni volta la soluzione vincente, personalizzando il programma terapeutico che costruisco “cucendolo addosso al paziente” come si fa per un vestito di alta sartoria.

La terapia nutrizionale consiste quindi nell’associare gli alimenti tra loro seguendo un criterio preventivo e salutistico che tenga conto dei gusti dell’individuo, del suo stile di vita e della sua particolare composizione corporea nonché del suo stato di salute e ovviamente del razionale scientifico più appropriato e di recente approvazione.

Obiettivo del mio lavoro:

  • Favorire la presa di coscienza di abitudini alimentari e stili di vita non corretti
  • Favorire l’acquisizione di comportamenti corretti praticabili nella quotidianità
  • Individuare una strategia per consolidare e mantenere nel tempo le informazioni ed i risultati ottenuti

Il mio successo è il successo del mio paziente, il quale attraverso le mie indicazioni realizza il suo obiettivo.

vegetariantimes_opener

 

Cosa offro:

  • Visita individuale per la realizzazione di piani nutrizionali personalizzati a seconda delle esigenze. La visita si svolge in ambulatorio o al domicilio del richiedente.
  • Consulenza online, per poter consigliare in maniera adeguata persone impossibilitate a fare la visita in ambulatorio per motivi vari, di residenza o altro.
  • Percorsi di educazione alimentare per bambini e adolescenti che necessitano di informazioni precise per migliorare la loro alimentazione quotidiana.
  • Analisi antropometrica con bioimpedenza (AKERN BIA 101).

A chi mi rivolgo :

  • soggetti sani che intendono migliorare le proprie abitudini alimentari
  • soggetti in sovrappeso
  • soggetti a rischio di sviluppare patologie, alimentazione come prevenzione
  • soggetti che praticano sport e intendono migliorare le loro performance
  • soggetti intolleranti o allergici
  • soggetti con disbiosi e patologie intestinali
  • soggetti in terapia oncologica

In ogni caso i piani alimentari vengono realizzati solo in condizioni fisiopatologiche precedentemente accertate dal medico curante.

Come si svolge la visita individuale

La visita si articola in due fasi, la prima che consiste in un colloquio finalizzato alla comprensione della motivazione e delle esigenze del soggetto che ha richiesto la mia consulenza. Durante il colloquio avviene un’intervista per la raccolta dei dati anamnestici, la storia clinica, le abitudini alimenatri, lo stile di vita.
Nella seconda parte della visita si procede con la rilevazione dei dati antropometrici, ovvero misurazione di peso, altezza, circonferenza vita e bioimpedenza mediante strumento AKERN BIA 101.
Una volta raccolti tutti i dati procedo all’elaborazione del piano nutrizionale adeguato al singolo caso e lo invio al soggetto interessato entro 24 ore dal primo incontro. Nelle settimane successive sarà fondamentale la comunicazione tra me e il soggetto che sta seguendo la terapia, per il successo dell’intervento. E’ possibile raggiungermi telefonicamente o tramite posta elettronica per comunicare eventuali difficoltà e risolverle nel migliore dei modi.
In seguito verranno fissate delle visite di controllo per monitorare l’andamento della terapia nutrizionale.

Consulenza online

Viste le richieste sempre crescenti di consulenze da parte di persone residenti in ogni parte d’Italia, ho pensato di istituire questo servizio di consulenza online a pagamento.
Il soggetto richiedente riceverà un modulo da compilare così che che io abbia a dispisizione prima dell’appuntamento online, i dati relativi al suo caso. Contestualmente vengono fornite le indicazioni per il pagamento. Presentando la ricevuta dell’avvenuto bonifico si stabilisce l’appuntamento nel quale svolgere la consulenza. A seguito del colloquio in videochiamata io rilascerò ricevuta fiscale e un piano nutrizionale personalizzato.
Come per gli altri soggetti, telefono e e-mail restano un valido aiuto per eventuali dubbi e chiarimenti.

Percorsi di educazione alimentare

“Un bambino è qualcuno che proseguirà ciò che voi avete intrapreso. Egli siederà nel posto in cui voi vi siete seduti e, quando ve ne sarete andati, dedicherà le sue cure alle questioni che voi oggi ritenete importanti.
Voi potete adottare tutte le linee di condotta che vorrete; ma a lui spetterà il modo di metterle in opera”.
Abramo Lincoln

Negli ultimi anni è stato stimato un incremento dell’obesità infantile pari al 40% ogni biennio. L’obesità rappresenta un fattore di rischio importante in quanto può favorire l’insorgere di complicanze e patologie cardiovascolari, diabete, osteoporosi, anemia, carie dentaria e dislipidemie. L’alimentazione insieme ai fattori genetici, neuroormonali ed ambientali, svolge un ruolo determinante per la crescita e lo sviluppo del bambino. Il concetto di nutrizione è legato a quello di prevenzione. La nutrizione del bambino, deve quindi soddisfare le esigenze nutritive specifiche del periodo e contribuire alla costruzine della salute futura, attraverso l’educazione ai comportamenti alimentari corretti e potenzialmente in gardo di ridurre l’incidenza delle patologie in varia misura influenzate dall’alimentazione.
L’educazione alimentare è stata definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dalla Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) come “il processo formativo ed educativo per mezzo del quale si persegue il generale miglioramento dello stato di nutrizione degli individui, attraverso la promozione di adeguate abitudini alimentari, l’eliminazione dei comportamenti alimentari non soddisfacenti, l’utilizzazione di manipolazioni più igieniche degli alimenti e un efficiente utilizzo delle risorse alimentari”.
Forte sostenitrice dell’educazione alimentare già in età prescolare, ho ideato un progetto sul territorio novarese, dal nome “Primi Passi verso la Salute”.
Mi propongo per azioni educative, eventi e consulenze per educare bambini ed adolescenti alla corretta alimentazione, sempre con la partecipazione e il sostegno della famiglia.

Analisi antropometrica con Bioimpedenza

BIA 101 è uno strumento validato scientificamente che permette di effettuare un’analisi di composizione corporea non invasiva con modello tricompartimentale.
Tramite la semplice apposizione di quattro elettrodi di superficie, il sensore misura i valori bioelettrici di RESISTENZA (abbinata ai liquidi corporei) e REATTANZA (abbinata ai solidi corporei) presenti nel corpo umano. Le misure vengono inserite nel software Bodygram per ottenere un’analisi completa in termini di : Acqua totale, Acqua intracellulare, Acqua extracellulare, Massa cellulare, Massa grassa, Massa magra, Massa muscolare e altro.
Anche se normopeso con l’indicazione dell’indice di massa corporea in realtà queste persone hanno un eccesso di massa grassa che ad esempio sull’addome può concorre nell’insorgenza di patologie cardiovascolari.

La bioimpedenziometria permette quindi di “fotografare ” lo stato del paziente dal punto di vista corporeo durante la prima visita e di monitorarne i cambiamenti nelle fasi successive. Per un atleta che vuole incrementare la massa muscolare questo tipo di esame è di grande aiuto per raffinare sempre di più gli interventi nutrizionali ed ottenere il risultato atteso.