L’autunno, dicono, è la stagione dei magri!

L’autunno, dicono, è la stagione dei magri!

Siamo ancora in tempo per arrivare in forma al Natale, per confermare le statistiche che ci vogliono più magri tra ottobre e novembre. Ma anche per sfoggiare una linea invidiabile e superare tutti i festeggiamenti senza timore per la propria linea. Il segreto è iniziare a pensarci ora, proprio come state già facendo per i regali e le vacanze di Natale. Programmare in anticipo un breve periodo detox prima delle feste natalizie garantisce una forma fisica migliore.

Si inizia con i dolcetti di Hallowen, e si finisce con gli aperitivi dei primi weekend sulla neve, ingannati dagli strati di abiti che diventano sempre più spessi. Anche la bilancia viene messa nel dimenticatoio, le passeggiate all’aria aperta lasciano il posto ai pomeriggi camino e divano.

Proprio perchè solitamente nel periodo freddo si fa meno attività fisica e si è incollati alla scrivania per molte ore, sarebbe opportuno adottare delle strategie dietetiche specifiche per il controllo del peso in questo periodo. I cibi più calorici tipici del momento sono perfetti quando si passano giornate intere sulli sci o a fare lavori che richiedono intenso sforzo fisico, al contrario delle  giornate relax e confortanti al calduccio nel proprio salotto.

Ecco un piccolo decalogo a favore del peso forma anche in questo periodo!

1. Cene serali leggere a base di brodi, zuppe e minestre di verdura

Viste le temperature più fredde è un’ottima idea ripiegare su cene leggere a base di vellutate, zuppe o minestre di verdura. Pronte in poco tempo, economiche e saporite grazie alle spezie saranno al cena perfetta per arrivare al cenone in splendida forma! Attenzione a non acquistare quelle già pronte ricche di zuccheri e conservanti. Munitevi di verdure di stagione e usando la creatività, otterrete fantastici menù.

2. Dolci solo a colazione o nel break mattutino.

Come spesso sottolineo, non è necessario rinunciare al dolce per avere un fisico asciutto e proporzionato. Se consumati nel momento giusto della giornata forniscono energia, buonumore e gratificazione, perchè rinunciarvi? L’importante è saper scegliere: niente dolci o merendine industriali, meglio una brioche di pasticceria artigianale un paio di volte alla settimana che dolci scadenti tutti i giorni. Il momento migliore per mangiarli è il mattino, a colazione o nella pausa caffè. Se li preparate voi preferite latte vegetale e olio al classico latte e burro, frutta fresca e frutta secca, farin integrali.

3.Centrifugati per controllare la fame

La fame incontrollata spesso ci spinge a mangiare cose sbagliate nel momento sbagliato, con il risultato finale che è un misto tra pentimento, tristezza e pesantezza. Munitevi di un apparecchio per fare centrifugati, anche di quelli più economici e piazzatelo in un angolo della cucina, deve essere pronto all’uso. Quando sentite fame ma siete ancora lontane dai pasti oppure a metà strada, fate un centrifugato con frutta e verdura  fresca, abbinate anche spezie e semi tostati. Vi sentirete subito meglio e avrete evitato inutili calorie!

4. Integrale per sentirsi più sazi

Non serve eliminare pasta o cereali in toto, per restare in forma serve saper scegliere quali mangiare e quando. Preferite i cereali integrali in chicco, e usateli per realizzare insalate per il pranzo abbinando verdure, frutta secca e legumi ! Ce ne sono di molte varietà. anche solo tra i risi, ad esempio si spazia dal riso artemide a quello rosso. L’integrale ricco di fibre vi aiuetrà a sentirvi più sazie e risolve l’imbarazzo di una pancia gonfia dopo aver mangiato la pasta.

5. Tisane per sgonfiare la pancia

Semplici ed efficaci, le tisane restano un’arma efficace per sgonfiare la pancia rapidamente. Preferite quelle a base di finocchio, anice, cumino e zenzero da bere sia dopo il pasto sia durante la giornata. Ovviamente, ricordatevi di non zuccherare!

6. Legumi

Spesso dimenticati, i legumi sono una buona alternativa a carne e salumi. Li trovate anche in scatola di buona qualità e senza zuccheri aggiunti, per cui leggete bene l’etichetta prima di acquistarli, ma fatene scorta. Saranno una salvezza per i pasti all’ultimo momento. Cotti con la foglia di alloro son adatti anche alle pance più sensibili.

7. Cyclette o tapiroulant a casa

Per chi non ama fare attività all’aria aperta quando fa freddo, ma preferisce il divano e la tv ci sono comunque due soluzioni semplici ma efficaci. Se fate con costanza almeno 3 volte a settimana, cyclette e tapiroulant salvano la linea e ci aiutano a mentenerci toniche! Meglio se fatti prima dei pasti!

8. Niente snack agli aperitivi

Attenzione a patatine, salatini, pizzette e noccioline salate agli aperitivi in compagnia, magari prima di una cena. Sono calorie che si aggiungono al vino o alla birra d’accompagnamento. Preferite se possibile snack a base di verdure oppure contenete gli assaggi!

9. Indossate più volte alla settimana il vostro paio di jeans più aderenti

Mettervi alla prova con il vostro paio di jeans skinny preferito vi aiuterà a controllare il vostro peso, anche senza pesarvi. Provateli più volte a settimana e se vi sembra che la pressione sulle gambe e sul punto vita sia eccessiva, correte ai ripari!

10. Attenzione ai pasti fuori casa

Oltre agli aperitivi fate molta attenzione ai pasti fuori casa, cene e pranzi specie quelli sul lavoro sono le situazioni più semplici in cui perdere il controllo! Limitate pane, grissini, pasta, pizza e piatti troppo elaborati per le cene e preferite piatti unici stile insalatona per il pranzo!

 

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image