La torta alle pesche a modo mio

La torta alle pesche a modo mio

12 luglio 2016

Ieri sera dopo 10 giorni filati di caldo, quel caldo che ti si appiccica addosso e non ti lascia respirare, finalmente è stato temporale e un pò di aria fresca. E così alle 9 di sera mi sono messa a cucinare una torta soffice e delicata, di quelle che piacciono a me per la colazione. Per me, che sto patendo dolori tremendi causa denti e per la family che questo luglio ci sta mettendo a dura prova. E’ venuta buonissima, ci ho messo tutto il mio volermi bene perchè venisse morbida e potessi mangiarla nonostante l’arnese ai denti che mi costringe a frullati e pappine da giorni.

E così ne è uscita una torta buonissima, che per dirlo anche mia madre, credetemi è davvero buona! Alla fine gli ingredienti che uso sono sempre gli stessi, ma questa volta ho lavorato le uova in maniera diversa e anche la torta è risultata diversa. Protagoniste di questo dolce le pesche, fresche e di stagione, ottime per renderla saporita senza aggiungere altro.  Lo sapevate che le pesche sono composte per  il 90% da acqua? E che sono ricche anche di potassio, minerale prezioso per chi soffre questo caldo! Consumatele abbinate alle insalate estive o come spuntino, saranno la scelta perfetta per rinfrescarvi!

E’ una torta all’olio d’oliva, senza latticini e senza burro, per lo più gluten free. Direi la torta perfetta per tutte le pance, perchè è molto digeribile, ma energica e ottima per iniziare la giornata.

Essendo reduce da una giornata impegnativa mi sono dimenticata di fare il doppio strato di pesche, ma se già così è strabuona, con altre pesche lo sarà ancora di più!

Ecco la ricetta completa.

Torta di pesche e riso

3 uova

100 ml olio evo

30 g olio di semi di girasole

200 g farina di riso

1 bustina di lievito, cremor tartaro

140 g zucchero di canna

scorza di mezzo limone

una decina di pesche circa, dipende dalla grandezza

Per questa torta ho lavorato le uova con i due tipi di olio usando il minipimer. Come se fosse una maionese, ho creato una sorta di crema usando il minipimer per qualche minuto. Poi ho lavorato con la frusta la crema di uova con lo zucchero, ho aggiunto la farina di riso, il lievito, la buccia del limone. In pochi minuti otterrete un impasto morbido, quasi una crema. A questo punto accendete il forno e preparate la tortiera. Io uso bagnare la carta forno e strizzarla per bene, stenderla nella tortiera e poi riempire. In questo caso vi consiglio di mettere sul fondo una spolverata di pan grattato, poi una metò dell’impasto e la metà delle pesche tagliate a pezzi. A questo punto mettete la parte rimanente dell’impasto e le ultime pesche. Se fossero pesche sicure, del vostro giardino vi direi di lasciare la buccia, ma se le acquistate per sicurezza levatela, anche se andranno cotte.

Ora non vi resta che infornare a 180° per 30-35′ circa. Lasciatela raffreddare prima di tagliarla.

Così, io vi consiglio di farla perchè rincuora, fa quasi dimenticare la fatica di questo caldo!

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image