La spesa di Pasqua

La spesa di Pasqua

I miei momenti di acquisto al supermercato utlimamente si trasformano in momenti  di spiegone generale, riunioni tra donne e consigli d’acquisto. Sono interazioni spontanee che nascono quasi sempre dalla curiosità della mia vicina di spesa che vedendo il contenuto del mio carrello inizia a fare domande.

Sono proprio questi momenti che portano spunti e idee per il mio blog, le domande delle persone. Il momento della spesa, sembra banale ma non lo è affatto. E’ proprio durante questa fase che si decide cosa mangiare e la qualità della nostra alimentazione.

Ieri una signora ha notato che leggevo le etichette cercando prodotti glutenfree e così mi ha fatto diverse domande perchè alla sera avrebbe avuto a cena un’amica celiaca. Era la prima volta alle prese con una cena di questo tipo, e non aveva idea di come realizzarla al meglio.

Cercava gli stessi alimenti che avrebbe cucinato normalmente nella versione glutenfree, ma non essendo informata dava per scontato che in alcuni prodotti nei quali il glutine non dovrebbe esistere non ci fosse. In realtà l’industria alimentare abusa del glutine in quanto addensante e perciò lo si ritrova anche in prodotti nei quali non è necessario, ad esempio le patatine fritte surgelate.

Per chi ha problemi seri con il glutine leggere le etichette con attenzione è un dovere, e la spesa diventa un arricchimento culturale che necessita del suo tempo.  Glutine a parte, ricordatevi sempre di leggere bene le etichette, specie dei prodotti che non conoscete, prima di acquistarli.

La traduzione pratica della mia spesa di ieri è la ricetta che vi propongo, tutta glutenfree, semplice e nutriente. E’ una torta salata perfetta per i pasti fuori casa quando si è un pò di corsa, ma anche per le prime scampagnate all’aria aperta (tempo permettendo) in vista delle prossime vacanze pasquali.

Ecco la ricetta completa!

Torta pasqualina senza glutine

1 rotolo di pasta briseè

1 uovo

2 confezioni di latte fermentato  Harvest Moon natural

gambi di coste lavati

spezie a piacere es paprika affumicata, pepe

qualche cucchiaio di parmigiano

 

Srotolate il rotolo di pasta briseè senza glutine e mettetelo con la sua carta in una teglia da forno e bucherellate il fondo. Intanto preriscaldate il forno a 170°. Lavate la coste, in particolare i gambi, asciugate e tenete da parte. In una ciotola create una crema con un frusta versando il contenuto delle due confezioni di latte fermentato, l’uovo, le spezie.

Disponete i gambi delle coste nella teglia e versate la crema ottenuta. Infornate per circa 20-25′ a 180°, controllando che non bruci la superficie.

Questa torta salata è perfetta per le giornate all’aperto, per i pasti veloci fuori casa, senza appesantire la digestione.

Sapendo scegliere gli ingredienti giusti, con poche mosse riuscite a preparare un’ottima versione glutenfree della classica torta salata che si usa fare in vista della Pasqua.

La spesa in questo caso fa la differenza, ma per saperla fare nella maniera corretta è bene farsi istruire da persone competenti.

Chiedere a professionisti, oltre che buttarsi sul web, spesso è utile per prendere coscienza di ciò che si mangia. Nei mie momenti di incontri al pubblico, sottolineo spesso come la spesa possa fare la differenza all’interno di un percorso dietetico o speciale, ad esempio per un celiaco. Datele la giusta importanza, in questo modo risparmierete in denaro, e guadagnerete in salute!

 

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image