Ingannare l’occhio e mangiare la fibra!

Ingannare l’occhio e mangiare la fibra!

Mai come nelle ultime settimane ho faticato nel far accettare diete ad alto contenuto di fibre. La maggior parte delle persone è fermente convinta di mangiare integrale, ma ahimè non è così. E infatti quando propongo piani dietetici che hanno alto contenuto in fibre e cibi integrali, casca l’asino, e la dieta non  è abbastanza “buona”. In pochi sanno mangiare apprezzando la fibra, senza essere sopraffatti dai sapori industriali, che creano una sorta di dipendenza.

I cibi realmente integrali, hanno sapori diversi rispetto a quelli raffinati, perchè le fibre, caratterizzano il cibo, sia nella consistenza che nel sapore. La pasta e la farina integrale, ad esempio sono difficili da riconoscere anche al supermercato, per via delle confezioni e della pubblicità ingannevole. Molte sono farine addizionate di crusca, ingannevoli proprio perchè il sapore molto simile a quello raffinato invita all’uso, convinti che sia un prodotto integrale al 100%.

La fibra si trova in molti cereali dimenticati e usati solo in casi particolari, ad esempio nei casi di intolleranza al glutine. Teff, Amaranto, Avena, li conoscete?

Oltre ad essere naturalmente privi di glutine questi cereali hanno un elevato contenuto di fibre, utile sia per modificare il peso se in eccesso, sia per controllare patologie metaboliche e cardiovascolari.

Se non siete abituati al gusto dell’integrale, vi consiglio di iniziare gradualmente ad assaggiare e inserire nella dieta pasti a base di cibi integrali al 100%, mascherando il sapore con l’aiuto delle spezie e delle erbe aromatiche.

Un trucchetto che funziona sempre, per realizzare un pasto integrale e sano, è abbinare in un solo piatto più ingredienti che ci piacciono, nascondendo il sapore delle fibre.

La ricetta della Frittata di pasta, fa proprio al caso nostro!

Potete rendere questo piatto, semplicissimo e super healthy, semplicemente scegliendo una pasta che sia realmente integrale, ad esempio di avena, di saraceno, di teff e delle spezie. In Piemonte Pasta Natura srl produce arine biologiche a Km zero che vengono sapientemente trasformate in pasta. Il processo di produzione è il più tradizionale possibile: essiccatura lenta e trafilatura al bronzo, perché se non tiene la cottura al dente e non è abbastanza ruvida e porosa da legarsi al sugo, non si può chiamare pasta. I cerali che coltivano, dai quali ricavano la pasta sono preziosi concentrati di vitamine, fibra e sali minerali: teff, amaranto, miglio, avena, quinoa, riso integrale, grano saraceno. Sono certa che se ancora non la conoscete rimarrete stupiti sia del sapore, completamente diverso da quello a cui siete abituati, sia dall’effetto leggerezza che regalano all’apparato gastrointestinale.

Questa ricetta non è altro che un piatto unico, grazie alle proteine dell’uovo, nutriente grazie alle spezie utilizzate e intgrale grazie alla pasta utlizzata.  Può essere anche un’ottima ricetta del giorno dopo, se avete avanzato della pasta e dovete preparare il pasto da portare in ufficio, la frittata di pasta è un’idea semplice, ma perfetta. Con le spezie poi ci si può divertire a giocare e insaporire, a seconda del gusto personale. Personalmente quando cucino questa ricetta, abbino alla pasta di avena un mix di spezie dal sapore affumicato, invece per il saraceno scelgo un mix di cannella, pepe e noce moscata. Perchè la frittata risulti compatta sarebbe bene usare  pasta cotta al dente.

 

Ecco la ricetta nel dettagio

-2 uova a persona

-50 g di pasta avanzata

-spezie a piacere

-olio evo

Come per una classica frittata sbattete le uova e aggiungete le spezie e la pasta intera. Trasferite in un tegame caldo ne quale avrete versato il cucchiaio di olio e sparso su tutta la padella con l’aiuto di un pennello da cucina. Quando sarà ben calda versate l’impasto, pazientate e continuate la cottura a fuoco lento fino a che risulterà dorata e compatta per ogni lato.

Trovo perfetta la spremuta di arance fresche per accompagnare questo piatto unico, molto saporito a seconda delle spezie usate.

 

Come sempre le scelte più semplici, sono quelle vincenti. Una pasta di grande qualità, quale quella di Pasta Natura trasforma un piatto banale come la frittata in un piatto superhealthy, in poche mosse!

 

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image