Franco Berrino, Medicina da Mangiare

Franco Berrino, Medicina da Mangiare

Franco Berrino, è conosciutissimo e uno dei medici più impegnati nel proporre corretti stili di vita. Molto mediatico, sicuramente avrete letto o visto una sua intervista negli ultimi tempi. Personalmente non sono mai riuscita ad ascoltare direttamente i suoi convegni o i suoi interventi, ma lo seguo da tempo perchè molto attivo sul fronte corretta alimentazione, in particolare prevenzione.

Ora con molto piacere ho letto il suo ultimo libro, Medicina da Mangiare, scritto con il contributo di Simonetta Barcella e Silvia Petruzzelli, nel quale affronta diverse patologie, dando consigli per affrontarle anche con l’alimentazione.

Questo libro è di sicuro di livello tra i tanti della stessa categoria perchè innanzitutto considera la persona a 360°, specie nell’approcio al cibo. Le emozioni, i pensieri non possono essere ignorati, specie quando la malattia presenta il conto. Così dopo una carrellata di nozioni da tenere a mente prima di decidere di cambiare il prorpio stile alimentare, analizza patologia per patologia gli alimenti che traghettano verso una condizione migliore. Tratta per lo più patologie croniche, quello ormai più diffuse, che difficilmente si risolvono completamente ma che si possono contenere e ridurne i sintomi più fastidiosi grazie ad uno stile di vita diverso.

E’ il caso di tutte le patologie infiammatorie, quali endometriosi, fibromialgia, cefalee, diabete, sindrome metabolica, e patololgie intestinali. Sono ormai molto diffuse tra la popolazione, anche tra le nuove generazioni e in molti casi uno stile di vita adeguato influisce positivamente sulla patologia. Così oltre a consigli alimentari, ci sono anche ricette adeguate ad ogni condizione, che traducono nell’immediato lo spiegone sui cibi. Questo accoppiamento di nozioni e ricette lo trovo molto vicino al mio modo di lavorare e vincente, perchè il lettore si rende conto immediatamente di cosa deve mangiare e cosa no.

Non è un libro semplice, ricco di termini tecnici e ingredienti dai nomi particolari, sconosciuti a molti, ma è un libro molto istruttivo. Improntato alla cucina macrobiotica riadattata alla cucina mediterrana, che Berrino chiama La cucina MACROMEDITERRANEA.

Un neologismo coniato dall’ Associazione La Grande Via, con l’intento di valorizzare la cucina mediterranea integrandola con gli aspetti più interessanti per la salute della cucina macrobiotica.

E’ una dieta povera in realtà ricca di alimenti vegetali, ai quali la maggior parte dei lettori, non è abituato, nè nel sapore nè nella consistenza. E’ un ritorno alle origini che si ispira alle tradizioni sapendole reinterpretare in ottica di patologie specifiche, ma sopratutto di prevenzione.

Ho trovato molto bella la Filastrocca della tavola felice, in apertura del libro e invito tutti a leggerla con attenzione!

Inoltre troverete un CD in accompagnamento al libro, con brani che invitano alla meditazione, per favorire favorire uno stato di rilassamento. E chi non ne ha bisogno, in questo mondo accelerato?

Un libro complesso, ma perfetto per scoprire un nuovo stile alimentare e migliore la propria condizione legata ad una patologia cronica, o ad uno stato particolare, come ad esempio la gravidanza. Scoprirete non solo nuovi sapori, ma un nuovo stile di vita che cambierà anche voi stessi, in maniera inaspettata!

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image