A star Is born

A star Is born

Che dire di questa settimana, se non che finalmente è uscito nelle sale il nuovo film con Lady Gaga e Bradley Cooper, visto giovedì sera, e già nella lista dei miei film adorati. E’ un film di quelli belli impegnativi, che parte a mille e ti catapulta nella storia di questi due personaggi, che da subito ti lasciano a bocca aperta, perchè sono apparentemente irriconoscibili. Che Lady Gaga di voce ne avesse da vendere era una certezza, ma la dolcezza che ci mette in tutte le canzoni del film, è un’altra lei, così come la sua recitazione minuziosa e ricac di particolari. Io sono rimasta affascinata da quanto sia riuscita a calarsi nella parte, nonostante lei sia in realtà una professionista abituata a calcare palchi e cantare. Ha raccontato emozioni dopo emozioni ad ogni scena con il suo volto,  con la sua voce. “Incredibile che sia lei”, sentivo bisbilgliare in sala. Effettivamente la regina del trasformismo qui lascia tutti a bocca aperta, me compresa. Non pensavo di emozionarmi, ma per chi ancora non l’avesse visto, portare i fazzoletti è indispensabile.

Questo film parla della storia più vecchia del mondo, la ragazza giovane piena di talento che non riesce ad affermarsi, se non quando conosce un uomo famoso che le regala l’occasione giusta per farlo. In realtà questo incontro genera anche un amore folle tra due generazioni, due mondi così lontani, che si scontrano ma non possono non restare attratti uno all’altra.

Bella Lady Gaga nelle scene al naturale, come dico sempre alle mie pazienti, la bellezza dell’autenticità è qualcosa di unico e favoloso. E lei al naturale in alcune scene del film,  ha un qualcosa di unico, come tutte noi, che è pazzesco e inspiegabile. Il tema della semplicità sopraffatta dal successo e dalle trasformazioni che implica, corre in tutto il film, e in questo sembra ricalcare in parte la carriera della protagonista femminile.

Complimenti anche a Bradley Cooper, regista di questo film, ma molto di più, se pensate che in tutte le canzoni ci mette la voce, la sua originale.

Il film è in realtà il quarto remake, di una storia che attraversa i secoli, supera lo spazio e il tempo e che percepisci immediatamente come attuale.

Ho amato tutto di questo film, dalle scena, alla musica pazzesca, la storia wow, gli attori che ti portano dentro al film con loro e ti scordi dove sei e chi sei per un paio di ore, ai look di Lady Gaga, decisamente diversa dal clichè della classica attrice. Finalmente una donna reale, con le forme, che buca il grande schermo e nella quale ogni donna si possa immedesimare! Non ero una sua fan, ma trovo che sia perfetta in questo ruolo, oltre alla voce dimostra sensibilità, capacità di scendere nella parte con tutta sè stessa, con ogni parte del corpo, ogni dettaglio…

E poi ci sono tutti i messaggi che lancia il film, dall’amore folle tra due mondi che si incontrano all’improvviso e non si lasceranno più, alle difficoltà spesso maschere indelebili di cui non ci si libera mai, la voglia di farcela, quella volta in cui cambia tutto, la paura del cambiamento, la felicità estrema che dura poco, buttarsi in una nuova vita di colpo, lo stupore vero…

Emozione continua che ti incolla alla sedia, (e al fazzoletto), e alla fine ti fa sorgere immediata la domandona, quella che dovremmo farci più spesso, e invece lasciamo lì, un pò in sospeso, un pò dimenticata, allontanata a raffiche…non vi dico quale, vi dico però di  andare al cinema e  di credere di più in voi stesse!

A star is born, una storia d’amore hollywoodiana capace di far sognare e dare fiducia ad ogni donna!

 

Tutti i contenuti e tutte le foto protetti da copyright.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image